Piergentili (Cgil): “Salvaguardare il lavoro al Museo Diocesano di Gubbio”

GUBBIO – “È necessario fare tutti gli sforzi possibili – afferma il referente della Cgil Alta Umbria Alessandro Piergentili – perché le professionalità sviluppate all’interno del Museo diocesano vengano salvaguardate.

Non possiamo permetterci in una città che fa del turismo e della valorizzazione delle risorse culturali artistiche e storiche chiudere un polo di attrazione importante per i flussi turistici del territorio.

In modo particolare in una realtà quale quella eugubina nella quale tutti diciamo che le attività manifatturiere possono essere sostituite da attività immateriali legate in modo particolare alle risorse del territorio lasciare che una situazione di difficoltà momentanea possa determinare scelte irreparabili.

È necessario passare ai fatti. È necessario che l’Amministrazione Comunale, la Diocesi ed altri soggetti ad iniziare dalla stessa Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia trovino delle soluzioni per garantire la continuità di un punto attrattivo e una attività lavorativa di qualità che impegna giovani“.

Categorie correlate:

Il nostro sito usa i cookie per offrirti una migliore esperienza di navigazione. Clicca Settings per chiarimenti sui diritti della tua privacy o per disabilitare i cookies o su Accetto per accettare le condizioni d\\\'uso, cookies policy e Privacy poilcy e chiudere questo banner. Settings | Accetto