Fondazione Carifac Ginnastica Fabriano ancora in testa nel Campionato Nazionale

Fondazione Carifac Ginnastica FabrianoEstraForum di Prato, terza e penultima giornata del Campionato Nazionale di Serie A1 di ritmica. La Fondazione Carifac Ginnastica Fabriano si presenta da capolista, cosa mai avvenuta negli annali della società, pur avendo ottenuto sempre dei podi e numerose vittorie, ma mai nel Campionato a Squadre nella massima serie.
Si presentava  una giornata dura, in quanto le società più accreditate avrebbero sferrato un poderoso attacco, giocandosi degli esercizi con le proprie ginnaste straniere di grande valore, nel dettaglio Chieti con la campionessa del mondo la russa Averina ed Udine con il bronzo mondiale la israeliana Ashram.
Carta anche rischiosa per le nostre dirette concorrenti, in quanto la norma federale recita che comunque la ginnasta straniera nelle quattro gare di Serie A non potrà effettuare più di 4 esercizi. Nel particolare Udine si giocava tutti gli esercizi e Chieti ne lasciava uno per l’ ultima giornata.
Ma, dopo una emozionante gara, le nostre ginnaste fabrianesi tutte rigorosamente Made in Italy, Milena Baldassarri, Sofia Raffaeli, Talisa Torretti, Serena Ottaviani con le riserve della giornata Alice Aiello e Melany Muscella conquistano un prestigioso secondo posto con punti 95500, dopo Udine con 97100, ma precedendo le pericolose chietine a 94250 punti.
Ne deriva che la classica generale vede la Ginnastica Fabriano in testa con 69 punti davanti a Udine a 67 e Chieti a 63, per cui a Padova il 25 novembre si deciderà quale società potrà fregiarsi dello scudetto, considerando che le società che rincorreranno Fabriano dovranno fare a meno dei pesanti punti delle loro ginnaste straniere.
In particolare solita ottima gara di Serena Ottaviani che ottiene anche il miglior punteggio al Corpo Libero, Milena Baldassarri secondo posto alla Palla, Sofia Raffaeli seconda alla Fune e sesta al Nastro, Talisa Torretti terza al Cerchio e sesta alle Clavette, ma tutte sono scese in pedana con la tranquillità e la forza mentale che viene richiesta in questa delicata fase della stagione.
Kristina Ghiurova e Julieta Cantaluppi, in queste due settimane prepareranno al meglio le ginnaste per entrare nella storia della ginnastica italiana ed in quella dello sport della città.

Leandro Santini – Comunicato stampa

Aggiungi il tuo commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il nostro sito usa i cookie per offrirti una migliore esperienza di navigazione. Clicca su Info per ultriori chiarimenti o su Accetto per accettare e chiudere questo banner. Info | Accetto