Aprire un tavolo di confronto sull’ospedale comprensoriale di Branca

ospedale branca 2Gualdo Tadino – Un tavolo di confronto, di dibattito, in cui siano rappresentate le istanze dei territori coinvolti rappresentate dai primi cittadini ed a cui prendano parte anche gli operaori socio-sanitari, la direzione della Asl 1 e l’Assessore regionale della Sanità. A chiederlo in tempi rapidi è il sindaco di Gualdo Tadino Massimiliano Presciutti ritenendolo necessario nell’ottica di un miglioramento dei servizi per i cittadini. L’ospedale comprensoriale di Branca può infatti avere un ruolo ancora più importante nel panorama sanitario regionale e crescere ulteriormente, divenendo un punto di riferimento su scala interregionale data la sua posizione baricentrica lungo l’asse viario della Perugia-Ancona. La scelta lungimirante della nascita del nosocomio nel 2008, anche rispetto alla sua posizione, necessita di essere rilanciata e ricalibrata anche rispetto alle nuove esigenze, che nel frattempo sono emerse soprattutto oggi, a pochi mesi dal completamento del tratto marchigiano della Perugia-Ancona. In questa ottica nasce l’idea di un confronto serio ed operativo che entri nel merito delle questioni e venga affrontato con chi quotidianamente opera all’interno della struttura.

William Stacchiotti@civetta.tv

Il nostro sito usa i cookie per offrirti una migliore esperienza di navigazione. Clicca Settings per chiarimenti sui diritti della tua privacy o per disabilitare i cookies o su Accetto per accettare le condizioni d\\\'uso, cookies policy e Privacy poilcy e chiudere questo banner. Settings | Accetto