A Sassoferrato va in scena “Nessun dorma”

Nessun Dorma_Teatro Linguaggi4

Al Teatro del Sentino l’appuntamento è con bambini, ragazzi e famiglie! Domenica 21 gennaio, alle ore 17,00, va in scena “Nessun dorma”, la favola della principessa Turandot. Inserita, fuori abbonamento, nel cartellone della stagione di prosa sassoferratese, la rappresentazione, prodotta da Atgtp/Teatro Linguaggi, è liberamente tratta da Turandot, il dramma lirico in tre atti musicato da Giacomo Puccini e ispirato all’omonima fiaba teatrale di Carlo Gozzi.

Dunque, la 34^ Stagione di Teatro per Ragazzi, curata dall’Associazione Teatro Giovani/Teatro Pirata, approda anche quest’anno sul palcoscenico del Sentino con una favola nella quale recitazione, musica e immagini video interagiscono e si fondono mirabilmente insieme per dar vita ad uno spettacolo emozionante e coinvolgente.

La favola della principessa dal cuore di ghiaccio, in una Cina fantastica di mille e mille anni fa, è scenicamente evocata dal racconto di un singolare personaggio, uno di quelli che nell’opera non ha proprio voce (non parla e non canta), ma che si trova al centro dell’azione, tra l’incudine e il martello, o meglio, tra il ceppo e la scure: Pu Tin Pao, il boia.

Un boia che taglia teste, come tutti i boia, ma che segretamente sogna storie d’amore a lieto fine. Un boia che avrebbe voluto tanto fare un altro mestiere e che soprattutto…vorrebbe poter dormire per una notte intera. Perché dove regna Turandot non si dorme mai. Ci sono sempre teste da tagliare e se non ce ne sono, c’è sempre qualcuno che canta!

Lo spettacolo riprende i temi dell’opera e l’immaginario che suscita nel pubblico dà vita ad un nuovo racconto teatrale, dove le vicende vengono narrate ed evocate attraverso la particolare prospettiva di un personaggio, in questo caso ‘il Boia’. Un personaggio minore che gioca dentro e fuori la storia stessa e che permette di raccontare, in modo originale, la favola di Turandot immaginata da Puccini. Il proposito è di trasmettere ai giovani spettatori il fascino di storie, melodie e personaggi del grande teatro d’opera in un’occasione teatrale che muove i linguaggi della scena con visionarietà e ironia.

Biglietti in vendita un’ora prima dello spettacolo presso il Teatro del Sentino: € 8.00 (Adulti); € 6.00 (Ragazzi e Abbonati Stagione di prosa Teatro del Sentino); € 0.50 (Bambini sotto i 3 anni); €. 5,00 (Iscritti Associazioni aderenti al Mab).

Info: Associazione Teatro Giovani/Teatro Pirata: cell. 334/1684688 da lun. a sab. 9.00-13.00; dom. 15.00-16.30.

da Ufficio Stampa Comune di Sassoferrato

 

Categorie correlate:

Il nostro sito usa i cookie per offrirti una migliore esperienza di navigazione. Clicca Settings per chiarimenti sui diritti della tua privacy o per disabilitare i cookies o su Accetto per accettare le condizioni d\\\'uso, cookies policy e Privacy poilcy e chiudere questo banner. Settings | Accetto