Con i soldi delle multe si riparano le strade

SP 4 Metaurense nel centro abitato di San Silvestro a FermignanoFermignano – A breve inizieranno i lavori per mettere in sicurezza il tratto che attraversa il centro abitato della frazione di San Silvestro. Tratto dove transitano circa 15mila veicoli al giorno. Una notizia bella ma che non fa più di tanto scalpore se non fosse finanziata con i proventi dell’autovelox dal 2014 al 2017. In base ad un accordo stilato dalla Provincia con alcuni Comuni (ad oggi hanno firmato Fermignano, Urbania, Mercatino Conca, Monte Grimano Terme, Monte Cerignone), l’amministrazione provinciale destinerà infatti tutti proventi che le spettano dalle sanzioni per violazioni dei limiti di velocità sulle strade provinciali (accertati da autovelox o altri strumenti di controllo a distanza) alla manutenzione o messa in sicurezza di quelle stesse strade, anche attraverso segnaletica e barriere.

Nel caso di Fermignano, essendo il totale delle sanzioni circa 100mila euro (da ripartire per legge al 50% tra ente proprietario della strada ed ente gestore), la Provincia, proprietaria della “Metaurense”, metterà a disposizione i suoi 50mila euro. Insieme a Tagliolini e Feduzi, stamattina al sopralluogo erano presenti anche l’assessore di Fermignano Lucia Paoloni, il geometra Anacleto Pierfranceschi progettista dei lavori, l’ingegnere della Provincia Orfeo Guidi con l’operatore tecnico Alfeo Vichi ed il geometra del Comune di Fermignano Luciano Cleri responsabile del patrimonio, che hanno accertato le varie criticità insieme alla ditta che realizzerà i lavori.

Sopralluogo di Tagliolini, Feduzi e tecnici sulla SP 4 nel centro abitato di San SilvestroAbbiamo deciso di destinare interamente il budget di nostra competenza – spiega il presidente della Provincia Daniele Tagliolini – per fare investimenti proprio sulle strade dove sono state accertate e sanzionate le violazioni, facendoci segnalare dai Comuni gli interventi prioritari”.

La nostra priorità – aggiunge il sindaco di Fermignano Emanuele Feduzi – era proprio la messa in sicurezza di tutto il centro abitato di San Silvestro. Purtroppo negli anni ci sono stati anche incidenti mortali, ora garantiremo maggiore protezione, soprattutto ai giovani quando escono di casa per raggiungere le fermate degli autobus”.

Fonte Ufficio Stampa Provincia di Pesaro

Categorie correlate:

Aggiungi il tuo commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.