Sassoferrato festeggia il 65 anniversario della sua rievocazione della “Passione”

Passione Sassoferrato_DeposizioneSassoferrato – Sabato 13 aprile, alle 18, con l’inaugurazione della Mostra di Foto e costumi “65 anni di Passione”, presso la Chiesa di San Giuseppe in Castello, prende via l’evento Sassoferrato Città della Passione. Dieci giorni tra teatro, tradizioni, storia, enogastronomia per celebrare la Sacra Rappresentazione della Passione che, dal 1954, anima la città sentinate.

Passione Sassoferrato_Crocifissione_2

In mostra l’archivio fotografico degli 65 anni delle varie edizioni della Sacra Rappresentazione. Un viaggio tra personaggi e storie, ma soprattutto, uno spaccato dello scorrere del tempo, degli elementi caratterizzanti il costume e la società nei vari periodi in cui la manifestazione si è svolta.

Sarà possibile ammirare i costumi di scena in uso oggi agli attori e figuranti che evidenziano una scelta stilistica che richiama quel capolavoro assoluto che fu il “Gesù di Nazareth” di Franco Zeffirelli. L’uso delle stoffe, dei materiali, dei colori, evidenziano attenzione e cura. Si potranno ammirare i costumi di Ponzio Pilato, del Sacerdote Caifas, del Centurione, del Vessillifero romano, del Soldato del tempio ed infine le vesti di Maria, ispirate ai dipinti del grande pittore sassoferratese Giovan Battista Salvi detto il Sassoferrato e le vesti di Gesù.

La mostra è curata da Serena Moretti con la collaborazione di Massimo Bardelli e il contributo di MARESTER resterà aperta tutti i giorni dalle 16, 30 alle 19.

Passione Sassoferrato_Croce

Il Programma:

Sabato 13 aprile h 18: “65 ANNI DI “PASSIONE” FOTOGRAFIE E COSTUMI Chiesa di San Giuseppe, P.zza Matteotti

Domenica 14 aprile h 15,30: Vestigia Romane a Sassoferrato Itinerario nell’epoca della Rappresentazione. Ritrovo al Parco Archeologico di Sentinum

Venerdì 19 aprile h 15–18: Dietro le quinte della Sacra Rappresentazione Visita nel Centro Storico del Castello e nei luoghi della Rappresentazione

Venerdì 19 aprile ore 21,15: Sacra Rappresentazione della Passione di Nostro Signore Gesù Cristo – Centro Storico Castello

Dal 13 al 22 aprile: 

Menu della “Passione” Tradizioni sassoferratesi della Settimana Santa presso i ristoranti che aderiscono all’iniziativa; I Musei Cittadini oltre 2.000 anni di storia Archeologico, Pinacoteca e Tradizioni Popolari – Visita con la Card Musei a tariffa ridotta

L’evento è organizzato dal Comitato della Passione, Pro Loco Sassoferrato, Comune di Sassoferrato – Borghi più belli d’Italia, in collaborazione con la cooperativa Happennines e il patrocinio del Consiglio regionale delle Marche, e il contributo di Marester, Coal F.lli Valentini, SIFA srl, Fiori Costruzioni srl, Tecnosistemi Marche srl, Clementi Forni.

Aggiungi il tuo commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.