Le comunità di Fossato e Sigillo ricordano Don Luciano Eutizi

Don Luciano con coroFossato di Vico – Le comunità di Fossato di Vico e Sigillo, i paesi che maggiormente hanno caratterizzato il vissuto di Don Luciano Eutizi, in questo fine luglio stanno ricordando con affetto il parroco per i cinquanta anni di sacerdozio. Domenica 22 luglio presso il Parco di Villa Anita, il sacerdote sigillano ha presentato in anteprima il suo ultimo libro “Io prete da cinquant’anni”. Un volume che ripercorre la storia della sua missione eucaristica svolta per circa 34 anni fra i comuni di Fossato e Sigillo. Oggi sarà la comunità di Fossato alle ore 18 presso la Chiesa di San Pietro e Paolo, a celebrare con affetto il parroco che dal 1973 al 1989 ne è stato guida spirituale e straordinario motivatore.

libro Don Luciano EutiziAlla fine della funzione religiosa la Corale Santa Cecilia, fondata proprio dal prete sigillano negli anni del suo sacerdozio a Fossato, si esibirà in concerto. Seguirà un piacevole momento conviviale presso i locali delle “Carceri” durante il quale verrà offerta ai presenti una copia dell’ultima fatica letteraria di Don Luciano. Domani si replica nella frazione fossatana di Colbassano, la parrocchia in cui con impegno e passione, il sacerdote continua a celebrare la sua missione. Don Luciano continua a mantenere una tempra invidiabile, un’oratoria che ammalia ed è davvero piacevole vedere la partecipazione dei parrocchiani alla Santa Messa domenicale sempre accompagnata da piacevoli canti e dalle inconfondibili note dell’amato organo suonato con maestria dall’instancabile sacerdote. Don Luciano ama definire Colbassano una confortevole oasi e proprio in questo angolo di territorio appenninico si chiuderanno le celebrazioni più che meritate che ricordano i lunghi ed intensi cinquant’anni di sacerdozio di Don Luciano Eutizi.

William Stacchiotti@civetta.tv