Verifiche sui ponti in previsione della nuova viabilità a servizio dello svincolo Valtreara

Verifiche sui ponti di GengaGenga – I ponti di Genga sotto “i raggi “X”. Sabato 24 novembre sono iniziate le verifiche sul ponte di San Vittore, quello che collega Genga Stazione alla Gola di Frasassi; sabato prossimo spetterà al ponte Vittorio Emanuele III, detto delle Officine, che collega San Vittore allo svincolo di Valtreara, la nuova uscita a servizio della direttissima Ancona-Perugia.
«L’attività di controllo e di monitoraggio delle due strutture – spiega l’ingegner Paolo Loretelli a capo dell’ufficio tecnico comunale – è stato voluto dall’amministrazione per completare l’operazione “Ponti sicuri”, iniziata oltre un anno fa con il rifacimento completo del ponte nel cuore della Gola di Frasassi,  l’adeguamento sismico (in corso ndr) del ponte di Pianello, ma anche ottenere  informazioni sulla transibilità di quelli di San Vittore e “Vittorio Emanuele III”con una prova di carico». Test eseguito con il caricamento sul ponte e sulle campate di masse statiche di peso variabile.
Verifiche sui ponti di GebgaCoordinati dall’ing. Diego Baldarelli, autisti e operai della ditta Fiori di Sassoferrato hanno posizionato in vari punti due autocarri, pesanti ognuno 46 tonnellate, e un carico di altre 20 tonnellate per misurare la deformazione del ponte e osservare le risposte alle sollecitazioni. Verifiche fondamentali per il ponte “Vittorio Emanuele III”  che d’ora in poi con la futura rampa d’accesso che collegherà la strada della Gola a quella delle Officine sarà a servizio degli automobilisti provenienti da Genga, da Arcevia e da Sassoferrato per raggiungere lo svincolo di Valtreara e la SS76.
Véronique Angeletti@civetta.tv
Categorie correlate: