Domenica 20 gennaio Fossato di Vico in festa per onorare il patrono San Sebastiano

San Sebastiano 2019 celebrazioniFossato di Vico – Un ricco programma religioso e civile caratterizzerà le tradizionali celebrazioni in onore di San Sebastiano, patrono del comune di Fossato di Vico che ricorre il 20 gennaio. Sebastiano militare romano, martire per aver sostenuto la fede cristiana e morto sotto l’Imperatore Diocleziano, è venerato come santo dalla Chiesa Cattolica e dalla Chiesa Cristiana Ortodossa ed è oggetto di un culto antichissimo. E’ riconosciuto anche come patrono delle Confraternite di Misericordia italiane, degli Agenti di Polizia Locale e degli arcieri. Domenica si inizierà alle ore 10,30 con la Santa Messa presso la chiesa di San Pietro. Durante le celebrazioni la compagnia arcieri Castrum Fossati, insieme agli arcieri di San Sebastiano di Forlì, invitati per l’occasione per rinnovare il patto di gemellaggio, offriranno dei doni al Santo Patrono. A conclusione della Santa Messa, su iniziativa dell’amministrazione comunale, verranno consegnati gli attestati di merito agli alunni dell’ultimo anno della Scuola Primaria e Secondaria di primo grado che hanno ottenuto i migliori profitti nel corso dell’anno scolastico appena trascorso. Alle ore 12 si proseguirà con la processione della statua del Santo accompagnata dalla Confraternità di San Sebastiano e dai fedeli, che attraverserà le suggestive vie del centro storico fino a raggiungere Piazza Umberto I.

statua San Sebastiano Fossato di VicoDa questa terrazza sulla vallata fossatana, il parroco Don Sajy George benedirà tutte le frazioni del comune. Alle ore 13 la giornata si concluderà con il  pranzo presso il ristorante Cris organizzato dalla Pro Fossato, dalla Confraternita, dalla compagnia Castrum Fossati e dall’Unità pastorale.

frittelle San SebastianoCome da tradizione non potranno mancare le deliziose frittelle, il dolce caratteristico della giornata. “San Bastiano frittellaro”, è infatti il detto popolare fossatano che accompagna questa festa dal carattere dolcissimo. A Fossato di Vico, si è soliti nel giorno del Santo Patrono, cucinare delle gustosissime frittelle. Ognuno ha le sue ricette personali ed originali tramandate magari da generazioni, ma in realtà più che gli ingredienti specifici, conta soprattutto la voglia di ricordare ed onorare il famoso proverbio.

William Stacchiotti@civetta.tv