Il “No” delle 9 associazioni ambientali alla riconversione industriale delle cave della Gola della Rossa

Cave della Goa della Rossa e di FrasassiSerra San Quirico – Un “NO” deciso quello dell’Alleanza delle associazioni ambientali al progetto di riconversione industriale e di riqualificazione ambientale delle cave del Monte Murano. Progetto della Società Gola della Rossa Mineraria Spa che ha già incassato il parere negativo della Soprintendenza. Per gli attivisti, ossia il Fai, il Gruppo d’Intervento Giuridico, Italia Nostra, la Lega anticaccia (Lac) e anti vivisezione (Lav), Lipu, Lupus in Fabula, Pro Natura, Forum Paesaggio e Wwf, coinvolge un sito grande 3 ettari classificato “Rete Natura 2000” e sarebbe un pretesto per “distrugere altri 500mila mc di paesaggi” scavando all’aperto e non in galleria come la società si era impegnata a fare nel 2009.

Il progetto mira ad aggiornare le cave alla nuova viabilità e a ridurre l’impatto delle lavorazioni sull’ambiente. In pratica, vuole inserire un impianto tecnologico di micronizzazione di carbonato di calcio che impone di “riprofilare” il piazzale che lo ospiterà (l’area all’uscita della nuova galleria della direttissima Perugia-Ancona); a rimodellare, per ridurre gli impatti visivi e le polveri, l’area deposito (quella all’entrata della vecchia galleria a servizio della SS76); a razionalizzare il trasporto dei materiali su nastri; a costruire una rampa di accesso all’ex strada che collega Serra San Quirico a Pontechiarodovo di Genga).

Una riconversione che implica lo scavo di 295mila mc di calcare massiccio e altri 235mila di altri materiali che «non andranno a  modificare le cubature totali autorizzate – sostiene la società – poiché saranno ridotte le cubature legate alla attività in sotterraneo».

Calcoli che per l’Alleanza non tiene conto dell’alterazione del territorio. Un impatto che ha un suo valore, come lo dimostra la delibera del 3 maggio scorso del Comune di Serra San Quirico, dove è valutato come compenso ambientale a 0,20 euro il mc scavato in sotterraneo e a 1,44 quello all’aperto. Il “NO” dell’Alleanza è stato inviato alla Regione Marche, alla Provincia, al Parco, al Ministero dell’ambiente e anche a quello dei beni culturali.

Véronique Angeletti@civetta.tv

Comunicato completo dell’Alleanza Cave della Gola della Rossa a Serra San Quirico