golosita_eugubine

Nek, il primo concerto di RisorgiMarche a Poggio San Romualdo di Fabriano

RisorgiMarche2019Roma – Svelato il programma di RisorgiMarche che non è un mero calendario di concerti e performance artistiche, ma un popolo in movimento: un popolo che cammina in montagna, con consapevolezza; che fa dell’incontro e della conoscenza con le popolazioni colpite dal terremoto una motivazione forte; che attraverso modalità di acquisto che ci piace definire solidali, realizza gesti concreti, tangibili e con ricadute importantissime. Un popolo che ha sempre dimostrato sensibilità e rispetto”.
 
“Quest’edizione – spiega Marcorè – si arricchisce del preziosissimo contributo di un artista internazionale, a sottolineare il senso di universalità delle radici e appartenenza alle origini. Alla musica si affianca il tratto di Tullio Pericoli, che con la sua pittura esalta gli aspetti più reconditi e suggestivi del nostro territorio. In questi giorni ad Ascoli Piceno si tiene la mostra “Forme del paesaggio”, e da questo spunto Pericoli ha voluto creare e dedicare a RisorgiMarche 15 nuove opere ispirate ai luoghi della musica”.
 

PROGRAMMA

GIOVEDI’ 11 LUGLIO

NEK

NEK Filippo Neviani si prepara a tornare live con un imperdibile appuntamento all’Arena di Verona il 22 settembre. Il live evento darà ufficialmente il via a IL MIO GIOCO PREFERITO – European tour”, un tour di 30 date che da novembre farà tappa nelle grandi città europee e porterà Nek a suonare nei principali teatri di tutta Italia con un calendario di nuovi appuntamenti live fino al 2020. Ma prima dell’appuntamento all’Arena di Verona, Nek sarà impegnato nella splendida location di Poggio San Romualdo per la data di apertura del festival RisorgiMarche.

LUOGO: POGGIO SAN ROMUALDO

Comuni di APIRO (MC) e FABRIANO (AN)

RISORGIMARCHE torna nel cuore ferito delle Marche. Quest’anno iniziamo il cammino partendo da luoghi situati a ridosso dell’Appennino umbro-marchigiano, per conoscere due preziosi comuni. Fabriano, con il suo esteso territorio dalle antiche origini e tradizioni, ricco di bellezze naturali e di arte, noto per i suoi famosi mastri cartai e la preziosa filigrana. Apiro è un piccolo borgo situato sulla cima d’un colle, legato alla lunga storia del ducato longobardo di Spoleto, che oggi vede il suo territorio estendersi lungo i rilievi circostanti fino alla Riserva Regionale del Monte San Vicino e Canfaito. Il concerto avrà luogo in località Poggio San Romualdo, dove, oltre a godere della ricca vegetazione e di una vista spettacolare, sarà possibile conoscere la famosa abbazia di San Salvatore in Val di Castro, verso la località di Pian dell’Elmo, e il Castello di Precicchie nella vicina Frazione San Giovanni.

LUNEDI’ 15 LUGLIO

CONCERTO A SORPRESA

LUOGO: DOSSO VALLONICA

Comuni di GAGLIOLE e SAN SEVERINO MARCHE (MC)

Dal suo cuore, che è la bellissima Piazza del Popolo dalla caratteristica pianta ovale, circondata da palazzi settecenteschi, edifici religiosi e teatri, parte il vasto territorio del Comune di San Severino Marche, che si espande in numerose frazioni, tra le quali un appunto speciale merita la suggestiva Elcito, situata su uno sperone di roccia. Il patrimonio artistico di San Severino Marche è legato al periodo di massima autonomia e alla signoria degli Smeducci: di quest’epoca risalgono le chiese gotiche e le opere della locale scuola pittorica dei Salimbeni e Lorenzo d’Alessandro. Il vicino Comune di Gagliole sorge su una collina sopra la valle del fiume Potenza, presenta un ambiente naturale molto suggestivo mentre il centro urbano è racchiuso all’interno di una cinta muraria. I piccoli vicoli interni, collegati da ripide stradine, fanno comprendere il sistema difensivo del borgo. Un territorio ricco di sentieri e di storia, un’importante area archeologica e luoghi di culto, come Santa Maria delle Macchie, quale esempio di monachesimo eremitico. Da questi due comuni partiranno i percorsi che condurranno sul Dosso Vallonica, un’immensa collina che apre la vista a 360°.

GIOVEDI’ 18 LUGLIO

TOSCA

Cantante, attrice eclettica, ricercatrice musicale e sperimentatrice, da sempre affascinata dalle musiche tradizionali di tutto mondo, Tosca ha collaborato con i nomi più importanti della canzone italiana e internazionale. Ha inciso numerosi dischi e nella sua carriera teatrale ha portato in scena vari spettacoli. Dopo aver portato, nel 2018, il tour Appunti musicali dal mondo in Brasile, Portogallo e Francia, Tosca è attualmente impegnata al suo nuovo disco.
“In pochi sanno che nelle mie vene scorre sangue marchigiano. I miei nonni paterni sono nati rispettivamente a Petritoli e a Ponzano di Fermo. Quando ho l’occasione di tornare da quelle parti è sempre una festa, un richiamo sanguigno. Cerco i loro accenti nelle persone che incontro, nei profumi e nei suoni per tornare bambina cullata dalla voce e dal sorriso di mia nonna. Abbracci rari quelli lì, che ritrovo puntualmente ogni volta che metto piede da quelle parti. Abbracci che mi fanno sentire a casa”.

LUOGO: PIANI DI MONTE TORRONCELLO

Comune di CAMERINO – SEFRO – SERRAVALLE DI CHIENTI (MC)

In questi luoghi faremo un salto indietro nel tempo, con tre comuni uniti da antiche storie. Il Ducato di Camerino fu un vasto stato indipendente, governato dalla famiglia Da Varano, da sempre legato da una lunga storia di alleanza con il piccolo castello di Sefro, tanto da nominarlo per primo “libero comune”. Non da meno Serravalle del Chienti, che con la sua antica fortezza difendeva le terre del ducato, e vide santi, pellegrini e condottieri risalire il passo e scendere nella Valle Scurosa verso la terra sefrana alla ricerca di salvezza da cammini troppo esposti. E sopra tutto lui, il piccolo Monte Torroncello che, con i suoi quasi insignificanti 1000 mt, allora come oggi osserva le genti muoversi nel gioco del loro destino. Da questi tre comuni risaliremo anche noi, non per conquistare nè per espiare, ma per emozionarci.

DOMENICA 21 LUGLIO

PACIFICO con la partecipazione di Neri Marcorè

“BASTASSE IL CIELO” è il nuovo album di Pacifico, composto di 10 brani, pensato, scritto e realizzato a Parigi. «Un disco rimbalzato da una parte all’altra del pianeta – spiega PACIFICO – catapultato da un fuso orario all’altro grazie a una semplice pressione sul tasto Invio. Un disco transitato nei Cloud, dove ha fatto anticamera nell’attesa di essere ascoltato. È partito da Parigi, ha atteso sopra India, Turchia, Inghilterra, Stati Uniti, Italia. È un disco di attenzioni e gentilezza dovrei aggiungere “oserei dire”, perché sono parole che bisogna osare dire, tanto sembrano svenevoli». Dal vivo Pacifico sarà accompagnato sul palco dai musicisti Mirco Mariani, Alfredo Nuti e Luigi Savino. Un live pieno di energia che alternerà momenti di divertimento e commozione.

LUOGO: MONTE FRAITUNNO

Comuni di MONTEFORTINO (FM) e MONTEMONACO (AP)

Immaginatevi un’area dove lo sguardo, in un girotondo, può perdersi e meravigliarsi di ogni singola immagine che riesce a percepire. Immaginate le pareti più maestose dei Monti Sibillini che ora osservano te li con il naso all’insù. E in quel prato guarda lontano fino all’infinito dell’orizzonte per percepire la sensazione dell’immensità. Questo è il luogo dove andremo, verso i prati di Monte Fraitunno, tra i comuni di Montefortino (FM) e Montemonaco (AP), situato a 988 mt. s.l.m. all’interno del territorio del Parco Nazionale dei Monti Sibillini a confine con le vicine località di Montegallo, Comunanza, Arquata del Tronto e Montefortino.

DOMENICA 28 LUGLIO

EDOARDO BENNATO

Il cortile di Bagnoli, alla periferia di Napoli è il classico cortile di periferia, in un’area, quella dei Campi Flegrei, dotata di immense ricchezze termali, archeologiche e paesaggistiche; tanto verde e persino un’isoletta, Nisida, congiunta alla terraferma attraverso un pontile artificiale. Ma anche con un’aria tossica, un cielo innaturale e il mare malato. Quel cortile fu il primo palcoscenico di Edoardo. Era il 1970 l’anno in cui furono pubblicati i primi due quarantacinque giri. Da lì, la sua carriera è stata una continua ascesa. “Burattino senza fili”, lavoro discografico del 1977, costituisce la sintesi di tutto quanto maturato negli anni precedenti. La favola (di Pinocchio) diventa un mezzo assai efficace per parlare alla gente semplificando i discorsi, rendendoli didascalici, senza apparire saccenti come il grillo parlante. E nel 2017, dopo tanti altri album e concerti live, esce un’edizione speciale dei celebri brani del 1977 arricchita dall’ inedito ‘Mastro Geppetto’, un DVD con filmati storici un libretto di 32 pagine in cui Edoardo si racconta. I brani originali sono stati tutti ricantati con l’aggiunta, oltre a Mastro Geppetto, di “Lucignolo” e di “Che comico il Grillo parlante”.

LUOGO: PIANI DI MONTE GEMMO

Comuni di CASTELRAIMONDO – ESANATOGLIA – FIUMINATA – PIORACO (MC)

Il Monte Gemmo è il luogo degli ampi prati verdi, delle fonti dalle fresche acque, dei boschi e delle lunghe passeggiate lungo i sentieri segnalati, a contatto con una natura incontaminata. Ma è anche il luogo dei decolli perché ospita il campo di volo libero per parapendio e deltaplano, noto per le sue caratteristiche orografiche e l’avvicendarsi delle correnti atlantiche e balcaniche che lo hanno anche reso favorevole per ospitare campionati nazionali ed internazionali. Ma è anche il luogo dove si incontrano i confini dei quattro comuni di Fiuminata, Pioraco, Castelraimondo ed Esanatoglia da dove partiremo per incontrarci tutti in unico cammino verso i prati, per godere dell’ampio panorama verso gli abitati, i monti circostanti e sulla valle del Potenza.

MARTEDI’ 30 LUGLIO

MARCO MENGONI

Recordman e star del pop italiano, festeggia quest’anno dieci anni di carriera con 50 dischi di platino e oltre 500 milioni di views su Youtube. Il suo ultimo album “Atlantico” è un vero e proprio viaggio, un contenitore di sonorità, influenze, fotografie che Marco ha letteralmente raccolto durante due anni di viaggi. Già doppio disco di platino, contiene il nuovo singolo “Muhammad Alì”, una dedica al mitico pugile ed un incitamento a prenderlo come riferimento. Anche “Atlantico tour” è stato un successo: un viaggio sold out, in Italia ed Europa, con oltre 200mila biglietti venduti, un tour unico, non solo per i suoi numeri, ma anche e soprattutto per il suo impegno nei confronti dell’ambiente, tema che sta da sempre a cuore a Marco, già testimonial per l’Italia della campagna Planet or Plastic? di National Geographic. Lo stesso impegno green verrà mantenuto in estate con “Fuori atlantico tour – attraversa la bellezza”, il nuovo viaggio in 5 location inedite simbolo della conservazione artistica e culturale del nostro Paese. Un’esperienza, incredibilmente immersiva per tutto il pubblico che potrà apprezzare il vero spettacolo della natura che si fonde con la musica, che anticipa dall’autunno le nuove date nei palazzetti di tutta Italia e in Europa.

LUOGO: LOCALITA’ FONTANELLE

Comuni di AMANDOLA (FM) – BOLOGNOLA e SARNANO (MC)

Hanno scritto di Sarnano “è un centro storico dove il tempo si è fermato, una storia fatta di piccole storie, un patrimonio artistico piccolo come una perla, una catena di montagne incantate, una ragnatela di sentieri immersi nella natura, un cielo limpido per imparare a volare, piste da sci da cui si vede il mare, acque pure e limpide dalle proprietà curative, boschi a due passi dal centro che sembrano usciti da un quadro, ma soprattutto un insieme di sensazioni che non si possono descrivere a parole”. Andremo a conoscere Sarnano (MC) e i vicini comuni di Amandola (FM) e di Bolognola (MC), e a cercare queste sensazioni risalendo in cammino verso i prati nei dintorni di Garulla. I percorsi partiranno da più fronti, come quello più montano e in quota da Pintura di Bolognola, che scende attraverso la vecchia strada che la univa a Garulla in un percorso molto suggestivo e immerso nel verde del bosco.

VENERDI’ 2 AGOSTO

CONCERTO A SORPRESA

LUOGO: SPELONGA

Comune di ARQUATA DEL TRONTO (AP)

Ritorniamo dove tutto ha avuto inizio, il primo cammino di Risorgimarche verso Spelonga, nel Comune di Arquata del Tronto (AP). Come un amore che non si può dimenticare, Spelonga è ancora lì, affacciata sulla valle del Tronto di fronte al Monte Vettore, proprio fra quei monti che un tempo furono rifugio dalle lotte più cruente, compresa tra il Parco Nazionale dei Monti Sibillini e del Gran Sasso e Monti della Laga. Fra le tante bellezze e curiosità, merita la “Festa Bella”, una manifestazione triennale che nei primi giorni di agosto rievoca la battaglia di Lepanto con la ricostruzione, nella piazza del paese, di una sagoma di nave con un altissimo albero maestro, sul quale svetta una bandiera turca che, secondo la tradizione, fu riportata in paese più di 400 anni fa.

MERCOLEDI’ 7 AGOSTO

VINICIO CAPOSSELA

Ballate per uomini e bestie (La Cùpa/Warner Music) è il nuovo progetto discografico di Vinicio Capossela, l’undicesimo lavoro in studio. Definito dal suo autore “Un cantico per tutte le creature, per la molteplicità, per la frattura tra le specie e tra uomo e natura”, l’album è stato registrato tra Milano, Montecanto (Irpinia) e Sofia (Bulgaria) da Taketo Gohara e Niccolò Fornabaio, e si avvale della collaborazione di musicisti prestigiosi come Raffaele Tiseo, Stefano Nanni, Massimo Zamboni, Teho Teardo, Marc Ribot, Daniele Sepe, Jim White, Georgos Xylouris e l’Orchestra Nazionale della Radio Bulgara. Il tour teatrale di Ballate per uomini e bestie, previsto per l’autunno 2019, sarà anticipato nei prossimi mesi da una nuova serie di concerti-atti unici, e da alcune importanti date all’estero.

LUOGO: MACERETO

Comuni di PIEVE TORINA – USSITA – VALFORNACE – VISSO (MC)

Risorgimarche torna in uno dei tanti luoghi magici delle passate edizioni, anche se con vesti e cammini diversi. Si torna a Macereto e precisamente verso Monte Careschio, nel territorio comunale di Pieve Torina a circa 1000 mt s.l.m. di quota, non molto lontani dal complesso religioso che è una delle maggiori espressioni dell’architettura rinascimentale del ‘500 nelle Marche. L’area è ricca di sentieristica adottata e segnalata dal Parco Nazionale dei Monti Sibillini e, per l’evento programmato, si garantirà l’accesso sicuro dai territori dei Comuni di Pieve Torina, Valfornace e Ussita con cammini che lasceranno il tempo di osservare la bellezza di questi luoghi.

Categorie correlate: