Il cordoglio del Comitato Eugubino Corse Automobilistiche per la morte di Marcello Cecilioni

Marcello Cecilioni al Trofeo Fagioli 01Gubbio – Il Comitato Eugubino Corse Automobilistiche e tutto il Trofeo Luigi Fagioli piangono la scomparsa di Marcello Cecilioni, storico Ufficiale e Direttore di Gara particolarmente apprezzato venuto a mancare nella mattina di sabato 23 gennaio. Nato a Gubbio e figura nota in città, avrebbe compiuto 75 anni il prossimo 3 febbraio. Competente nei propri ruoli ufficiali, è stato per molti anni Direttore di Gara, apprezzato per la sua passione, la chiarezza e la schiettezza. Ha rappresentato anche un riferimento per diversi giovani Ufficiali di Gara. Cecilioni ha legato il suo nome per molti anni proprio allo staff di Direzione del Trofeo Fagioli, dove nel 2018 è stato tra i capi saldi del grande evento internazionale FIA Hill Climb Masters, oltre ad aver diretto tante altre competizioni, in pista così come nelle corse in salita. Unanimi le parole del Comitato Eugubino Corse Automobilistiche: “Esprimiamo il più sentito cordoglio per la scomparsa del socio fondatore Marcello Cecilioni, punto di riferimento che incarnava per tutti noi l’essenza del nostro operato: l’amore verso la nostra città e la passione per le corse automobilistiche. Padre, guida, maestro e amico fraterno, hai diretto sapientemente il nostro amato Trofeo Luigi Fagioli per innumerevoli anni, hai portato la tua esperienza al servizio di tutti migliorandoci, contribuendo a creare una vera famiglia al servizio di Gubbio”. Si, ci siamo troppo dilungati, hai ragione Marcello, sappiamo che a te non sarebbe piaciuto, ma sarà difficile se non impossibile colmare questo vuoto, sarà impossibile dimenticare quel tuo sguardo austero e l’immancabile sigaretta in direzione gara che ci dava così tanta sicurezza, ci mancherà la tua immensa passione che ti ha portato anche in questi ultimi anni nelle difficoltà che hai attraversato a essere ugualmente sempre presente in ogni momento dell’organizzazione della gara, sei stato e sarai per sempre un esempio di dedizione assoluta per tutti noi e per tutti quelli che verranno”.

Le nostre sincere condoglianze alla cara Wanda, ai figli Ubaldo, Sara e Alessandro, a tutti i nipoti e parenti”.

Gianluca Marchese