Festa di Don Bosco, a Gualdo Tadino celebrata dall’ass. “Educare alla vita buona”

donbosco teatro Gualdo TadinoGualdo Tadino – Domenica 30 gennaio l’associazione Educare alla Vita Buona di Gualdo Tadino, che da undici anni gestisce l’Oratorio Salesiano, celebrerà la festa di Don Bosco. L’associazione, nata per dare continuità all’opera salesiana nel territorio, in questo periodo ha sviluppato diverse iniziative di rilievo extracomunale, tra le quali il “Progetto Rete!”, per il contrasto alla povertà educativa che si concluderà nel 2022, e il “Progetto Well Tree”. Dopo la messa alle ore 10 presieduta dal vescovo di Assisi-Nocera Umbra-Gualdo Tadino monsignor Domenico Sorrentino, presso la basilica concattedrale di San Benedetto, alle 11,15, nella sala multimediale del Verde Soggiorno si terrà l’assemblea annuale dell’associazione Sarà quella l’occasione, oltre che per rinnovare l’iscrizione o per aderire all’associazione, per fare un ampio resoconto, da parte del presidente Umberto Balloni, sulle attività svolte dal sodalizio, che non si sono fermate neanche durante questo periodo di pandemia, e per illustrare i progetti futuri. Su tutte c’è la riapertura del cinema teatro “Don Bosco”, chiuso da diverse settimane per lavori di ristrutturazione, prevista entro la fine del mese di febbraio. Tra pochi giorni ripartirà il servizio di aiuto compiti, mentre un’attività che è rimasta quasi sempre funzionante è lo studio e sala di registrazione “Wald Music Studio”, realizzato nell’ambito del progetto “Well-Tree” finanziato dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia, inaugurato due anni fa proprio pochi giorni prima dell’esplosione della pandemia. Nonostante le difficoltà legate al momento, la sala ha avuto e continua ad avere molte richieste di utilizzo da parte di gruppi e musicisti del territorio.

Per partecipare all’assemblea presso il Verde Soggiorno sarà necessario essere in possesso del Green Pass rafforzato e di indossare una mascherina FFP2

Associazione Educare alla Vita Buona