Resoconto Consiglio Comunale del 18 Settembre 2012

consiglio comunaloe

Convocazione del consiglio comunale

I consiglieri Comunali Marini e Fraboni della “Lista Civica Biagio Marini Per Sassoferrato” informano i cittadini di Sassoferrato sulla loro attività svolta nel Consiglio Comunale nella seduta del 18 Settembre 2012 dalle ore 17:45 alle 21:15 circa.

Ricordano che quanto sotto riportato è una sintesi del dibattito svoltosi nell’aula consiliare.

Tuttavia chi volesse approfondire nella sua completezza verbalizzata in C.C. i punti dibattuti all’OdG., può sempre farne richiesta al Comune e/o visualizzarli nel sito ufficiale del Comune alla voce delibere.

Assenti i Consiglieri: Trionfetti M. per tutta la seduta

Sebastianelli M. entrato durante la discussione del punto 3) all. O.d.Giorno.

ed uscito durante il punto 7) OdG.

Venturi M. entrato durante la discussione del punto 3) all. O.d.Giorno ed uscito poco prima della fine dell’ Audizione del presidente della Multiservizi SpA.

 

Ordine del Giorno:

Approvazione verbali adottati nella seduta precedente.

Comunicazioni del Sindaco.

Regolamento per l’istituzione e la gestione del Centro per l’Infanzia “L’Aquilone”.

Sdemanializzazione tratti di strade vicinali in loc. Capoggi.

Frazioni e loc. non metanizzate ricadenti nel territorio comunale ai fini delle agevolazioni previste dall’Art. 12 L.488/99: esclusioni per l’anno 2013.

Audizione del presidente della Multiservizi SpA (ndr: su richiesta “Lista Civ. Biagio Marini per Sassoferrato” del 21 Giu 2012).

Interrogazioni e Interpellanze.

 

2) Comunicazioni del Sindaco.

Il Sindaco comunica: Utilizzo fondo di riserva per Euro 4.050 di cui Euro 1.800 per mattatoio comunale.

Il 21 Sett. prossimo inaugurazione della LXII mostra “Salvi”.

 

Regolamento per l’istituzione e la gestione del Centro per l’Infanzia “L’Aquilone”.

 

Il Sindaco riferisce sulla motivazione del nuovo servizio presso l’attuale sede dell’asilo Nido in via Felcioni a seguito dalla diminuzione delle iscrizioni all’asilo medesimo ridotte di circa il 50% (n.21 iscritti) e alla difficile situazione economico finanziaria delle Famiglie del ns. territorio. Inoltre, per venire incontro alle esigenze delle famiglie interessate per i motivi su esposti, i bambini possono usufruire di un orario elastico e di altre agevolazioni ed innovazioni riportate nel regolamento composto di 34 articoli visibile nel sito del ns. Comune e/o pubblicato nell’albo pretorio per gli interessati.

 

Si apre il dibattito con l’esposizione del regolamento per grandi linee da parte dell’Assessore Varani sul cui intervento il Consigliere Marini elenca una serie di puntualizzazioni ed osservazioni alcune delle quali accolte dal Consiglio Com.

 

A seguito del dibattito i Consiglieri presenti hanno votato a favore.

Il Sindaco, a seguito dell’arrivo dei rappresentanti della Multiservizi SpA (Dr. Avenali e Dr. Clementi) propone al Consiglio di anticipare il punto 6) all’OdG. Tutti favorevoli.

6) Audizione del presidente della Multiservizi SpA.

Il Sindaco presenta e ringrazia i due rappresentanti i quali iniziano l’illustrazione delle linee programmatiche e strategie, nonché la situazione economico-finanziaria della Società partecipata anche dal ns. Comune tra i 46 associati. In particolare il presidente dr. Avenali distribuisce ed illustra con una lunga e dettagliata relazione al Consiglio C. un opuscolo con focus sull’attività della Multiservizi (acqua, rete fognaria e depuratori) nel ns. Territorio. Anche dr. Clementi interviene illustrando la situazione economico-finanziaria e patrimoniale della Multiservizi. Dalla loro presentazione emergono alcune difficoltà in ordine agli investimenti a causa della difficoltà per il reperimento di risorse finanziarie che comunque si dovrebbe risolvere negli immediati anni a venire. Per quanto attiene le attività sul territorio di Sassoferrato l’opuscolo riporta copertura servizio di:

 

Acquedotto…………….. 100%

 

Fognatura……………….75%

 

Depurazione acque……..33%

(ndr: tale esposizione si protrae per circa 90 minuti intervallati dai seguenti interventi riportati in sintesi).

Il consigliere Marini interviene ringraziando il Presidente per il lungo e dettagliato intervento informandolo e ricordando al Sindaco che la richiesta di convocazione della Multiservizi è stata fatta dalla “Lista Civica Biagio Marini per Sassoferrato”. In particolare chiede quando sarà spostato il serbatoio dell’acqua da decenni posizionato all’interno della “Rocca di Albornoz”, per il quale è previsto da anni lo spostamento in altro sito (La Grella?), al fine di poter utilizzare la suggestiva struttura suddetta per scopi ludico-culturali. Inoltre chiede quando le 6 famiglie di località Passure potranno finalmente essere collegati alla rete idrica pubblica come promesso da tempo anche con l’intervento del Sindaco per l’estate 2012 e ribadito comunque che entro il 2012 sarà fatto. Il Presidente Avenali risponde di non essere a conoscenza di queste 2 realtà precisando che poche speranze all’orizzonte ci sono per lo spostamento del serbatoio (risorse finanziarie) in quanto la priorità è focalizzata su fognature e depurazione delle acque. Mentre per loc. Passure si è impegnato a dare risposta al Consiglio per tramite il Sindaco.

Il consigliere Fraboni, ringrazia gli intervenuti ed a seguito della dettagliata esposizione da parte del Presidente della Multiservizi e del suo collaboratore, chiede a quanto ammonta l’intero indebitamento della società, ed in considerazione del famoso prestito ponte di euro 70.000.000 che entro l’anno 2015 si dovrà trasformare in un finanziamento a medio lungo termine con rimborsi in conto capitale a partire dal corrente anno 2012, con conseguente aggravio per la società che dovrà diminuire gli investimenti sui territori se esiste certezza e con quale spirito viene affrontata tale situazione.

Risponde il Presidente della società dicendo che si sente ottimista e che sicuramente gli Istituti di credito continueranno a dare ossigeno, poiché entro il 2013/2014 dovranno essere stabilite le tariffe per l’erogazione dei servizi da parte dell’ambito, quindi una volta stabilito questo potrà essere posto in essere un nuovo piano finanziario per dar modo alle Banche di poter procedere alla rateizzazione del prestito ponte ed erogare ulteriori denari necessari alla sistemazione degli acquedotti, delle fognature e della depurazione delle acque.

Per quanto riguarda l’indebitamento risponde il collaboratore Dott. Clementi dicendo che l’intera esposizione della Multiservizi spa nei confronti del sistema bancario ammonta ad euro 95.000.000, di cui euro 70 mil. dati dal prestito ponte ed ulteriori 25 mil. sotto forma di finanziamenti a medio lungo termine.

 

Il consigliere Venturi fa un intervento politico chiamando in causa i vincoli imposti dalla Comunità Europea per la depurazione. Il Presidente condivide auspicando che venga sbloccato l’accesso ai mutui.

Il consigliere Sebastianelli ringrazia il Sindaco ed il presidente della Multiservizi per la presenza all’audizione in Consiglio Com. (ndr: dimentica però di citare che la richiesta di convocazione è stata avanzata dalla “Lista Civ. Biagio Marini per Sassoferrato”).

L’assessore Giulietti fa presente che la zona industriale della Berbentina non è collegata al depuratore e chiede informazioni sugli sviluppi della trasformazione della frazione organica a seguito della prevista cessazione dell’attività del “CIR 33”. Il Presidente Avenali informa che sono in corso studi sia per la realizzazione di nuovi impianti (Corinaldo, Jesi?), sia per nuovi assetti societari per la gestione di determinate tipologie di rifiuti con tecnologie d’avanguardia.

 

Sdemanializzazione tratti di strade vicinali in loc. Capoggi.

 

Il Sindaco illustra la proposta scaturita da dalla richiesta di un privato che coltiva i terreni lambiti dai tratti stradali di cui sopra.

 

Il consigliere Sebastianelli rimarca al Sindaco come in precedenti sedute, l’opportunità di una mappatura di tutte le strade ex vicinali e simili da tempo non più percorribili per avere un quadro completo anche per la sua valutazione al fine di avere una più omogenea situazione dichiarandosi contrario a questa delibera non sul contenuto ma sul metodo. Il Sindaco condivide l’osservazione essendosi già in passato espresso favorevolmente per una mappatura.

 

Il consigliere Marini evidenzia, come in parte anticipato dal Sindaco che la proposta di Delibera da votare, presentava alcune inesattezze in quanto non corrispondente alle mappe all.te afferenti alla richiesta di sdemanializzazione e che, grazie ad un suo intervento insieme al collega Fraboni presso l’Ufficio tecnico e quello del Segretario comunale, è stata corretta prima della seduta consiliare. Marini si associa alla proposta di Sebastianelli.

 

Per il voto si è espressa a favore la Maggioranza e i consiglieri Marini e Fraboni.

 

Il consigliere Venturi era uscito in precedenza definitivamente dalla seduta dal Consiglio.

 

Frazioni e loc. non metanizzate (…) ai fini (…) agevolazioni previste (..) per l’anno 2013.

 

Il Sindaco illustra…

 

Marini interviene evidenziando che non essendoci variazioni come da titolo della Delibera è superfluo votare… Il Sindaco in sostanza condivide, non è dello stesso parere il segretario Com. Si passa alla votazione: tutti i presenti votano a favore.

 

(ndr: già visto sopra)

 

Interrogazioni e Interpellanze.

 

Il Sindaco risponde a precedenti Interrogazioni:

 

– di Sebastianelli sui mezzi che raccolgono i rifiuti in quanto pericolosi nelle manovre durante la raccolta; il Sindaco informa che anche a seguito del cambio dela ditta appaltatrice la situazione è migliorata.

 

– di Marini sulla mancata pubblicazione in rete delle Delibere, Allegati e Determine. Il Sindaco risponde riconoscendo la fondatezza del rilievo informa che ci sono stati problemi tecnici con la ditta che offre il servizio informatico al ns. Comune e che dal 1° Ottobre tutto tornerà nella norma come previsto dalle leggi vigenti da lui citate in Consiglio. (ndr: si invitano coloro che fanno uso di “internet” di verificare che quanto sopra si traduca in fatti concreti e segnalarlo al Comune in caso contrario).

Il consigliere Sebastianelli chiede di sistemare l’ingresso secondario del cimitero urbano e di regolamentare meglio i tempi del semaforo al ponte di “Santa Maria” alla confluenza dei tre fiumi. Il Sindaco risponde che per il Cimitero sono in corso sopralluoghi.

 

Il consigliere Fraboni chiede come va la raccolta differenziata, in particolar modo nelle frazioni, a seguito del cambiamento della società (dal primo luglio la gestione CIR33/AIMERI è passata alla società ANCONA AMBIENTE) e fa presente che alcuni cittadini si lamentano per il periodo troppo lungo specialmente nel ritiro della carta che in alcuni casi da cattivo odore , chiede inoltre se cono i dati relativi alle percentuali di raccolta e se a seguito di ciò la massa di grigio è aumentata.

Risponde l’Assessore Giulietti dicendo che sta tutto procedendo per il meglio, che anche nelle frazioni si sta andando a regime, che le lamentele diminuiscono di giorno in giorno e che sono soddisfatti dell’andamento della nuova società. Per quanto riguarda i dati sono al vaglio, non si hanno ancora numeri ufficiali. Riferisce, sempre l’assessore Giulietti, che il Centro Ambiente va molto bene e che la raccolta è quasi raddoppiata.

Marini chiede all’assessore Bardelli quali prospettive e programmi per la imminente stazione relativamente alla gestione del Cinema e alla stagione Teatrale 2012-2013.

Bardelli risponde che sono in corso contatti con un gestore per il Cinema ma incerta la possibilità di riprendere la proiezione di films; mentre per il Teatro ci sono “manovre” in corso con la speranza ma non certezza della riapertura con uno spettacolo entro il 2012 soprattutto per ragioni di Bilancio per scarsa reperibilità delle risorse finanziarie. Ci sarà il corso teatrale per ragazzi e adulti.

 

Alle 21:15 termina la seduta del 6° Consiglio Comunale 2012.