Sabato 26 agosto a Sigillo la notte bianca dello sport paralimpico

notte bianca sport paralimpico SigilloSigillo – Torna puntuale alla fine di agosto a Sigillo l’appuntamento con lo sport paralimpico, con le sue variegate discipline e la presenza di ospiti che hanno brillato a livello mondiale portando ai massimi livelli le loro specialità talvolta sconosciute alla gran parte dei cittadini. Sabato 26 agosto nell’ottava edizione della “Notte bianca dello sport paralimpico” saranno graditi ospiti  Oscar De Pellegrin, oro alle Paralimpiadi di Londra 2012 di tiro con l’arco, l’atleta in carrozzina Luca Panichi e l’associazione Avanti Tutta onlus guidata dall’inossidabile ed instancabile Leonardo Cenci, il quale non potrà partecipare all’evento ma che sarà, come da lui stesso ricordato nel suo video di promozione della serata, presente con il cuore a Sigillo. Sarà, come di consueto, un evento all’insegna dello sport, della solidarietà che mira a promuovere la pratica sportiva tra le persone con disabilità e a sensibilizzare la popolazione verso queste attività che lentamente stanno crescendo diventando di dominio pubblico grazie anche agli straordinari risultati ottenuti dagli atleti azzurri in particolare in occasione delle ultime paraolimpiadi. La manifestazione è organizzata dal Comune di Sigillo in collaborazione con la Regione Umbria, l’Anci Umbria, la Direzione regionale Umbria dell’Inail ed il Comitato italiano paralimpico umbro.

Sigillo da Val di RancoLa serata inizierà alle 18,15 presso la Piazza Martiri di Sigillo con l’esibizione degli sbandieratori di Gualdo Tadino e proseguirà con l’esibizione dei Falconieri di Experience Umbria. Di seguito prenderà il via la quinta edizione del Trofeo di Handbike “Antonello Palanga e successivamente la “Marcia in rosa” per promuovere la lotta al cancro al seno. Alle ore 21, presso il parco di Villa Anita,  sarà la volta del ricco programma dei giochi: pallavolo, arrampicata, tiro con l’arco, calcio balilla umano, corsa al buio, tiro a volo laser e le novità del 2017 del calcio tennis e del calcio biliardo. Da seguire con attenzione anche le esibizioni di palla a mano in carrozzina dell’agility dog e della pet therapy per finire con la suggestiva esibizione della danza in carrozzina dell’Arte Danza Umbra. Sigillo si conferma ancora una volta la vera capitale umbra dello sport paralimpico e non a caso è stato individuato dalla Regione Umbria come comune pilota per un progetto per l’inclusione sociale delle persone con disabilità.

William Stacchiotti