“La Conca” di Smerillo dove l’agrichef Mirela Corazza declina le ortiche in tagliatelle

La Conca 2

È un centro rurale di ristoro e degustazione concentrato sulla deliziosa mela rosa sibillina, presidio slow-food, l’azienda agricola bio “La Conca” di Smerillo.

Vanta oltre mille alberi e declina il frutto in un’infinità di varianti. Il che non impedisce all’agrichef Coldiretti Mirela Corazza, a suo marito Giancarlo e al loro figlio Federico, che frequenta l’istituto alberghiero di Sant’Elpidio al mare, di cucinare anche molto altro.

La Conca di Smerillo

Il menù è un viaggio nell’Italia dei sapori che fonde nel piatto tipicità, gusto e qualità privilegiando le erbe spontanee di cui è ricca l’azienda. Non a caso, è sede di educational per imparare a riconoscerle e cucinarle e rientra nella rete delle vacanze attive organizzate da Tour Operator nei B&B.

Nel bel casolare del XVI esimo, con volte a vela, propongono ravioli di ricotta al limone con fiori di zucca ed erba Luisa (ossia citronella), gli gnocchi ai frutti di bosco con mirto sardo, le tagliatelle alle ortiche con salsicce e pistacchi, il filetto di maiale avvolto nello speck e mela a spicchi e un tris di fritture mele – pepeperoni – salvia. I dolci sono fatti in casa con mela rosa ma anche confetture di petali di rose, primule, viole e sambuco.

Véronique Angeletti@civetta.tv

Azienda Agricola Bio “La Conca”, loc. Cerasola 44, Smerillo (FM)

Tel. 073479387 – 3334792529.