Una fontana pubblica che eroga acqua frizzante e refrigerata – L’impianto verrà inaugurato il 19 agosto a piazzale Castellucci

fontano pubblica sassoferrato

La nuova fontana pubblica di Sassoferrato

Acqua gassata alla fontana pubblica. “Porta la tua bottiglia”, questo il titolo dell’iniziativa, in tema ambientale, promossa dalla Civica amministrazione per sensibilizzare i cittadini verso comportamenti ecologicamente sostenibili, promuovendo il consumo di acqua proveniente dalla rete idrica.
Verrà inaugurata venerdì 19 agosto alle ore 18,30, a piazzale Castellucci, la fontana pubblica che eroga acqua frizzante e refrigerata. Un impianto di erogazione e di trattamento di acqua potabile, costruito con materiali tecnologicamente avanzati, dotato di apparecchiature per la filtrazione, il raffreddamento e l’addizione di anidride carbonica, prodotto dall’azienda “Cillichemie La Fontesana”.
«L’iniziativa – spiega l’assessore all’ambiente Marco Giulietti – è volta ad incentivare gli utenti all’uso alimentare dell’acqua proveniente dalla rete idrica, con benefici sotto il profilo del risparmio economico e con conseguente riduzione dell’inquinamento atmosferico derivante dal trasporto, dalla produzione e dai costi di gestione per il recupero ed il riciclo delle bottiglie di plastica e vetro sulle quali è contenuta l’acqua minerale. Rispetto al consumo di acqua minerale – sottolinea Giulietti – questo sistema consente ad ogni famiglia di ottenere un risparmio economico su base mensile da 10 a 25 euro, secondo il tipo di marca scelta dal consumatore e, di conseguenza, offre la possibilità a tutti i cittadini di usufruire del servizio, favorendo anche le fasce sociali meno abbienti. L’impianto – conclude l’assessore – sarà inoltre dotato di un monitor che consente di visualizzare informazioni di pubblico interesse, messaggi istituzionali, descrizione dei risparmi ambientali ottenuti e, soprattutto, di essere in rete con altri Comuni per la promozione turistica dei rispettivi territori».
Per avere accesso al servizio, che nella prima fase è gratuito, occorrerà dotarsi di una tessera magnetica che sarà disponibile presso la sede comunale.
L’iniziativa è frutto della collaborazione sia organizzativa, sia di natura economica, messa in atto tra il Comune, la Provincia di Ancona e la società “Multiservizi spa”.
La cittadinanza è inviata a partecipare all’inaugurazione.