Serena Mente la cantautrice sigillana al debutto con il suo singolo “Ma anche no”

Serena Mente Serena AllegrucciSigillo – Uscirà giovedì 31 gennaio alle 14,30 su tutte le piattaforme digitali e con il videoclip su youtube, il primo singolo della sigillana Serena Allegrucci in arte Serena Mente. “Ma anche no” è il titolo della canzone che vuole essere un invito a riprendere le redini della propria vita, a rimettersi in gioco, una vera e propria esortazione per chi è stanco di aspettare. Il progetto è nato grazie alla collaborazione con Elvys Damiano chitarrista ed arrangiatore ternano. La cantante umbra sulla scena live dall’età di 15 anni, si è formata al conservatorio di Perugia studiando canto e chitarra classica e si è laureata in lingue e letterature alla Sapienza. Una cultura poliedrica arricchita anche dalla passione per il ballo, come non ricordare la vittoria nel campionato regionale di balli standard nel 1997 e per il teatro, Serena si è infatti  diplomata all’accademia di Teatro e Musical Lim. La cantante umbra è davvero raggiante per il risultato raggiunto e non ha certo intenzione di fermarsi. “Ritengo l’uscita del mio primo singolo -spiega Serena Allegrucci- soltanto un punto di partenza, un’altra pagina da scrivere nel mio percorso artistico che spero possa essere apprezzato. Dopo gli studi a Roma e la laurea, mi sono dedicata all’insegnamento ed al musical girando l’Italia con diverse produzioni. Nell’ultimo periodo però la voglia di scrivere e di comporre è diventata davvero forte e le mie attenzioni si sono concentrate tutte sulla musica”.

Serena Mente Allegrucci SerenaSerena Allegrucci Serena MenteNe è passata di acqua sotto i ponti da quando bambina la piccola Serena cantava nel coro parrocchiale di Sigillo con il parroco don Luciano Eutizi o di quando, dimostrando personalità e spigliatezza, si divertiva a raccontar barzellette ai compleanni degli amici. Spiega la giovane artista ormai romana d’adozione. “La mia passione per il canto e la musica è stata sempre fortissima, ricordo ancora di quando canticchiavo in auto con i miei genitori le canzoni dei Queen o dei Dire Straits, la mia anima rock forse è cresciuta anche grazie a queste esperienze. Nelle mie canzoni questo aspetto è evidente così come la mia verve ironica che cerco di mettere nei miei testi. Le esperienze della mia vita, talvolta anche sfortunate soprattutto in amore, non le esprimo con tristezza o scoramento, ma mettendo in evidenza la voglia di reagire, di prendere la vita in mano con coraggio e spirito di iniziativa. Nell’Ep di sei o sette brani che uscirà a primavera metterò proprio quelli che mi rappresentano di più e che sento davvero miei”. Un messaggio forte, di straordinaria vivacità e positività che invita a non aspettarsi nulla dagli altri diventando padroni del proprio destino. Serena Allegrucci, in arte Serena Mente non dimentica chi l’ha aiutata e sostenuta in questo lungo percorso. “Ci tengo a ringraziare di cuore chi ha creduto in me in particolare i miei genitori, i miei parenti e gli amici di una vita. Presto vorrei ritornare a Sigillo o in qualche locale della zona appenninica, per qualche live. Ricordo con grande piacere l’esibizione fatta lo scorso dicembre nel mio paese e spero possano esserci presto altre occasioni”.

William Stacchiotti@civetta.tv