Studenti sigillani protagonisti all’università di Ancona

alunni primaria sigilloSigillo – Giovedì 21 novembre 2019 è stata una giornata davvero da ricordare per gli alunni della classe 3^ della Scuola Primaria di Sigillo.  L’ Università di Ancona ha infatti invitato i ragazzi alla “Fablearn Conference – Italy 2019” per proporre le loro esperienze di classe che spesso mettono in campo nel lasso di tempo della pausa merenda mattutina. Gli alunni sigillani sono soliti cimentarsi nell’invenzione di progetti che sono costruiti grazie ai materiali di riciclo che trovano in classe. Vista la passione, l’impegno e la genialità riscontrata nei giovani, l’insegnante Caterina Moscetti, ha pensato bene di aumentare i materiali a loro disposizione, aggiungendone anche di più sofisticati come: led, motorini, batterie, guidandoli nella comprensione e nel giusto utilizzo. Anche le famiglie hanno fatto la loro parte provvedendo spesso alla preparazione della pasta conduttiva da utilizzare per gli esperimenti. Appena arrivati nella prestigiosa università marchigiana, i ragazzi sono rimasti meravigliati della grandezza dell’edificio ed ancor più grande è stata la meraviglia per i materiali che gli sono stati gentilmente donati per costruire i progetti.

primaria SigilloL’esperienza inoltre è stata ancora più elettrizzante grazie alla visita dei moderni laboratori. Gli alunni hanno realizzato l’esperimento della creazione dei fulmini, hanno ascoltato la lezione relativa al funzionamento del cuore nel reparto di bioingegneria, hanno visitato il laboratorio dove vengono studiati i sistemi di comunicazione sotto il mare e con grande stupore il laboratorio dei droni ascoltando con grande attenzione i possibili impieghi ed il funzionamento di questi apparecchi che tanto affascinano le giovani generazioni. Davvero entusiasmante anche l’incontro finale con un robot, in grado di parlare e di muoversi, realizzato dagli studenti universitari, la ciliegina sulla torta di una giornata da incorniciare per gli alunni sigillani.

William Stacchiotti

Aggiungi il tuo commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.